domenica 5 luglio 2015

Odiato amore... mio...

...L'aveva odiato una vita ... l'aveva detestato ... maledicendo ogni suo respiro....
per poi scoprire di essere nulla senza di lui per poi sentire il vuoto che quell'uomo aveva lasciato intorno a se... come fosse diventato tutto deserto come pure ogni fiore le sembrava adesso appassito...
nulla era più senza quell'amore che ormai era sperduto nel tempo che non c'è...
ma lei non si arrendeva alla morte lei che non gli aveva mai detto ti amo adesso lo gridava forte... rivivendo quell'uomo dallo sguardo triste... dalla vita difficile che a torto o a ragione le aveva regalato tutto... anche se stesso....
amami finchè sono al tuo fianco... finchè il mio rumoroso respiro ti culla
amami quando ti guardo dopo 50 anni e ti dico ... che ti amo ancora... e che non saprei non farlo... amami ora che sono quì e che sei tutto ciò che ho sempre voluto....
amami ... sentimi... respirami ....
ascoltami nel rumore delle onde del mare impetuoso... nel caldo soffocante....
io sono lì con te... e non me ne vado... anche se non ci sono più....
Amami....