giovedì 18 aprile 2013

Violenza

Li catturammo, li incatenammo, li torturammo.
Facemmo tacere le loro bocche,  i loro visi erano coperti di sangue, i corpi tremavano per le percosse.
La rabbia che rendeva ciechi i nostri occhi non aveva giustificazioni, erano uomini e come noi avevano una dignità, un cuore, qualcuno che li stava aspettando.....